L’INFARTO DELLE DONNE? ECCO I SINTOMI PIU’ COMUNI CHE POSSONO ESSERE DEI VERI E PROPRI CAMPANELLI D’ALLARME


Erratamente si è indotti a pensare che l’infarto sia un problema che colpisce soprattutto gli uomini, ma la circostanza che anche le donne possano spesso esserne vittime è un dato di fatto che si registra e non soltanto dalla menopausa in poi.

Inoltre, come se non bastasse, proprio per le donne l’esito può essere peggiore, perché non di rado chiedono aiuto troppo tardi e poche sanno riconoscerne i sintomi perché nel sesso femminile, in nove casi su dieci, sono diversi dal ‘classico’ dolore al torace indicativo dell’infarto, che inizia dietro allo sterno, sulla parte sinistra del torace o alla bocca dello stomaco, opprime come una morsa e tende a irradiarsi a braccia, spalle, schiena, collo e mandibola.

Ecco, dunque, quali sono allora i sintomi più tipici dell’infarto femminile, riportati dal Corriere della Sera:

1- Difficoltà a respirare. Nella donna è molto comune la difficoltà a respirare: ci si ritrova col fiato corto senza apparente motivo, anche se non si è fatto uno sforzo o esercizio fisico. È un segnale del cuore affaticato, che lavora peggio in mancanza di ossigeno sufficiente perché una o più coronarie si sono occluse o si stanno occludendo.

2- Dolore alla schiena. Il dolore, in genere, è meno schiacciante e tende a ripercuotersi sul dorso, tanto che non di rado l’infarto viene scambiato per mal di schiena e trascurato finché non compaiono altri segni più immediatamente riconducibili a un problema di cuore.

3- Dolore al collo e alle spalle. Capita altrettanto di frequente che il dolore si irradi al collo o alle spalle, piuttosto che davanti sul torace; in alcuni casi il fastidio si sposta verso lo stomaco. Anche in questi casi, il rischio di non pensare affatto che si possa trattare di un infarto è concreto.

4- Forte nausea. Poche immaginano che dietro una forte nausea, inspiegabile e accompagnata da uno o più degli altri segni di un infarto, possa nascondersi un attacco cardiaco. Purtroppo anche i medici tendono a sottovalutare e non riconoscere questo disturbo come un indizio di problemi al cuore e anche per questo le donne vengono curate in ritardo rispetto agli uomini, perfino una volta giunte in ospedale.

5- Sudori freddi e capogiri. Avere improvvisamente sudori freddi è un altro segno di infarto al femminile, così come lo sono i capogiri: entrambi, assieme al dolore o a uno degli altri indizi, sono sintomi che devono spingere a chiamare quanto prima i soccorsi.

6- Stanchezza estrema. Una stanchezza estrema si accompagna molto spesso all’infarto nelle donne: anche in questo caso l’affaticamento è di grado tale da non essere spiegabile con gli sforzi o le attività fatte in precedenza e i medici raccomandano di chiamare il 118 in caso di dubbi, poiché è meglio un falso allarme che non intervenire in caso di infarto.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI)

FONTE
today.it